Costi e consigli per ristrutturare un bagno

Come risparmiare rifacendo il bagno? Scopri i consigli di Desivero

Assieme alla cucina, il bagno è uno degli ambienti centrali della nostra casa. Per mantenere il suo “ruolo” di tempio di benessere e stile, è dunque necessario arredarlo con cura e in seguito ristrutturarlo con tutta una serie di interventi che devono rispettare determinate regole e normative. Pare allora fondamentale, in caso di necessità, capire quanto costa rifare un bagno, quali sono le eventuali agevolazioni fiscali per rendere la spesa meno onerosa e, infine, come poter risparmiare su nuovo arredo bagno, sanitari completi e accessori grazie alle tante offerte aggiornate dell’Outlet di Desivero. Solo così il nostro bagno sarà sempre una delle stanze più belle della nostra abitazione, e capace di trasmettere carattere e personalità con i suoi elementi.

Costi medi per ristrutturare completamente il bagno

Quanto costa rifare un bagno? Una domanda, questa, parecchio comune per chi ha intenzione di rinnovare la stanza della casa adibita alla cura della persona e al relax; allo stesso modo, non è di semplice risposta, in quanto bisogna considerare che gusti ed esigenze diverse rendono le scelte funzionali ed estetiche decisamente personali. La scelta della disposizione e della tipologia delle piastrelle, dei rivestimenti, dei materiali e dei sanitari, senza dimenticare le variazioni di prezzo tra le tante ditte specializzate sul mercato, fanno dei costi per ristrutturare un bagno molto variabili

Si tratta certamente di un lavoro importante ed oneroso, ma è possibile andare a risparmiare su più fronti. Alcuni li vedremo più avanti – e fanno rima con agevolazioni fiscali e tante offerte targate Desivero -, mentre altri coincidono con il tipo di ristrutturazione che andremo ad affrontare. Questa può essere infatti parziale o completa – con relativi impianti da rifare -, includere una doccia o la vasca, e incidere più o meno pesantemente sul nostro budget in base agli spazi a disposizione. Optando per un rifacimento completo, possiamo comunque stimare che la spesa si aggira indicativamente su un costo medio di 800-1.200 euro al metro quadro. Per farci un’idea più completa, possiamo consultare il seguente prospetto, che si riferisce ad un bagno di dimensioni contenute:

  • Impianto idraulico: 90 – 100 euro al metro quadro
  • Rimozione vecchie piastrelle: 8 – 10 euro al metro quadro
  • Pavimentazione: 5 – 15 euro al metro quadro
  • Sanitari: 1.500 – 2.000 euro al metro quadro

Il conto per la ristrutturazione di un bagno piccolo è presto fatto, e può quindi aggirarsi tra i 2.400 e i 3.100 euro. Al crescere delle dimensioni, crescerà ovviamente anche il prezzo in modo proporzionale – fino a circa 7.000 euro per un bagno di più di 6 metri quadri -, mentre i tempi di intervento si assestano solitamente su un massimo di 7 giorni lavorativi

Incentivi e agevolazioni per il bagno

Tra le varie agevolazioni approvate dalla più recente Legge di Bilancio, ne esistono alcune espressamente pensate per abbattere i costi per ristrutturare un bagno. Il Governo Italiano ha infatti confermato ancora una volta il Bonus Ristrutturazioni, che prevede detrazioni per precisi costi e opere. Con riferimento al bagno, possiamo quindi andare a detrarre le spese affrontate per lavori che riguardano le opere di rinnovamento, la messa a norma e il rifacimento dell’impianto idrico-sanitario, ovvero tutte quelle legate alla straordinaria manutenzione. La sola sostituzione dei sanitari, di conseguenza, non ci dà accesso alla detrazione, trattandosi di un’opera di manutenzione ordinaria squisitamente estetica, a patto che non vengano rinnovati anche gli impianti o abbattute le barriere architettoniche in caso di persone con disabilità.

Con il Bonus Ristrutturazioni possiamo allora rinnovare il bagno spendendo praticamente la metà, considerando che l’agevolazione prevede la detrazione del 50% su un tetto di spesa massimo di 96.000 euro. Hanno diritto al bonus non solo i proprietari di casa, ma anche gli affittuari, i comodatari e i soci di cooperative, così come indicato chiaramente sul sito dell’Agenzia delle Entrate. La detrazione viene poi suddivisa in 10 rate annuali dello stesso importo, mentre un altro requisito importante è che i pagamenti siano di tipo tracciabile.

Come risparmiare sulla ristrutturazione bagno

Ora che ci siamo fatti un’idea di quanto in media costa rifare un bagno e di quali agevolazioni fiscali sono previste in tal senso dal nostro Governo, è bene ricordare che è possibile risparmiare ancora; e fino al 54% sul costo di listino, grazie alle tante promozioni attive sull’Outlet di Desivero. Il posto giusto in cui acquistare rubinetteria, sanitari, arredo e accessori bagno selezionati con cura, e tutti a prezzo ribassato. Desivero ha scelto tanti marchi tra i leader del settore per dare vita ad un’offerta imperdibile per chi deve ristrutturare il bagno, permettendo di scegliere tra i migliori rubinetti di Rubinetteria Paffoni, Ideal Standard, Rubinetteria Zucchetti, Nobili e Mamoli, i sanitari di design firmati Ideal Standard, Galassia, Ceramica Globo, Hatria, Rak e Geberit, e ancora gli accessori bagno dei migliori marchi come Colombo Design, Koh-I-Noor, Bertocci e Stilhause.

DEVI RINNOVARE IL BAGNO? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

I costi per l’installazione di un impianto di condizionamento

Tecnologia e how to

Scopri quanto costa installare un condizionatore, a seconda del tipo

Read More

Tutti i materiali per il piatto doccia e come scegliere

Tecnologia e how to

Scopri qual è il materiale migliore da scegliere per il piatto doccia

Read More

Come preparare il condizionatore alla prima accensione

Tecnologia e how to

IndicePrima accensione del condizionatore: cosa farePulizia del condizionatore prima dell’estateManutenzione del condizionatore prima dell’estate Quando la stagione più calda è alle porte, le giornate si allungano e l’afa inizia a…

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com