I principali tipi di impianto di riscaldamento a confronto

Con i primi freddi dobbiamo fare i conti con le consuete spese. Mettiamo a confronto costi e tipologie dei vari impianti di riscaldamento per scoprire quale sia il migliore per la tua abitazione.

Ora che anche noi italiani ci stiamo sensibilizzando sulle tematiche ambientali e la cura del pianeta, ci troviamo a valutare gli impianti di riscaldamento più adatti alle nostre esigenze, che ci facciano risparmiare energia e denaro. Lo Stato dà il suo aiuto con agevolazioni fiscali per i cittadini coscienziosi che decidono di installare impianti che sfruttano energie rinnovabili.

Da un confronto tra i diversi tipi di impianto di riscaldamento scopri come migliorare il tuo comfort a casa o in ufficio.

Scegliere il miglior impianto di riscaldamento

Gli impianti di riscaldamento non sono tutti uguali, ma differiscono per tutta una serie di fattori. Dal prezzo alle prestazioni, passando per il combustibile impiegato e le combinazioni possibili, i vari tipi di impianto di riscaldamento sono pensati per adattarsi al meglio alle esigenze della tua famiglia e alle caratteristiche di ogni soluzione abitativa.

Per scegliere il miglior impianto di riscaldamento devi tener conto di diversi fattori:

  • tipologia dell’abitazione (casa singola o condominio);
  • ambiente (montagna o pianura);
  • escursione termica annua;
  • potenza richiesta, che varia in base ai mq e all’isolamento termico dell’abitazione;
  • fonti energetiche disponibili (metano, gasolio, naturali e rinnovabili);
  • necessità di utilizzo (riscaldare casa o acqua calda per uso sanitario).

Impianti di riscaldamento a confronto: le tipologie

Mettiamo a confronto le varie tipologie di impianti di riscaldamento per aiutarti a scoprire quello più adatto alle tue esigenze. Tra sistemi tradizionali e innovativi, puoi scegliere diverse soluzioni per riscaldare la tua casa: dalla tradizionale caldaia a gas alla pompa di calore, dall’impianto a pavimento, a soffitto, nel battiscopa ai moderni impianti a solare termico.

Impianto di riscaldamento a pavimento

L’impianto di riscaldamento a pavimento si basa su un sistema radiante a pannelli. Un circuito di serpentine irradia il calore all’interno dell’abitazione.

Oltre a diffondere il tepore in modo uniforme, questo impianto ha il pregio di giovare all’estetica dell’ambiente grazie alla totale invisibilità degli apparecchi radianti, rendendo l’ambiente ancora più spazioso.

Prima di iniziare l’installazione di un riscaldamento a pavimento, ricorda sempre di far verificare ad un tecnico esperto il tipo di rivestimento cosa intendi posare a terra.

Impianto di riscaldamento elettrico

L’impianto di riscaldamento elettrico non rappresenta una novità nelle nostre case, ma oggi è possibile migliorarne la qualità sfruttando le energie rinnovabili, come ad esempio il fotovoltaico.

In questo modo puoi risparmiare grazie all’energia autoprodotta: più ne produci, più i costi si riducono. È anche possibile installare termoconvettori o pompe di calore. Così la moderna tecnologia può trasformare il tradizionale impianto di riscaldamento elettrico in un impianto vantaggioso per le tue finanze e per il benessere del pianeta.

Impianto di riscaldamento con caldaia

L’impianto di riscaldamento con caldaia a gas metano, GPL o gasolio, abbinato ai comuni termosifoni è sicuramente il più diffuso nelle nostre case.

Tuttavia, esistono anche altre tipologie di riscaldamento con caldaia, come quello elettrico e quello a biomassa, che utilizza un carburante naturale come il legno o il pellet. Oggi, con l’introduzione dei contabilizzatori di calore e delle valvole termostatiche, puoi evitare gli sprechi, favorire l’efficienza energetica e contenere le spese in bolletta.

Impianto di riscaldamento a soffitto

Tra i vari tipi d’impianto di riscaldamento, quello a soffitto si basa su un sistema radiante, ovvero l’impianto ricopre una percentuale elevata di spazio della tua casa e diffonde il calore in modo omogeneo. Grazie a questo sistema, le superfici assorbono fino al 90% della radiazione termica e ne irradiano quasi il 100%.

La rete di tubi che compone il circuito idraulico viene posizionata sul soffitto e ricoperta da un controsoffitto preferibilmente in cartongesso per favorire la conduzione del calore.

Impianto di riscaldamento a parete o battiscopa

Tra le soluzioni più funzionali troviamo anche l’impianto di riscaldamento a parete o nel battiscopa.

Nel primo caso le pareti irradiano calore o fresco all’ambiente rapidamente. I tubi passano dietro alle pareti, con un notevole risultato estetico per la tua casa, oltre al comfort. Allo stesso modo funziona il riscaldamento a battiscopa. Tubature in cui scorre acqua calda o resistenze elettriche vengono posizionate nella parte del muro a contatto col pavimento. I battiscopa hanno delle piccole feritoie attraverso cui esce l’aria.

Questo tipo di impianto non richiede importanti lavori murari, ma solo dei fori nelle pareti per il passaggio delle tubazioni.

Impianto di riscaldamento a pompa di calore

L’impianto di riscaldamento a pompa di calore può sfruttare fonti energetiche rinnovabili, ad esempio il fotovoltaico. Questo tipo di riscaldamento rientra tra quelli ad alta efficienza energetica.

È assolutamente vantaggioso nel tempo, ma richiede un investimento iniziale piuttosto elevato. Può essere utilizzato sia per il riscaldamento invernale che per il raffreddamento estivo della tua abitazione. Tra le soluzioni ti puoi orientare su una pompa di calore aria-acqua, che, oltre a climatizzare l’ambiente, produce nella maggior parte dei casi acqua calda sanitaria.

Impianti di riscaldamento moderni e innovativi

Impianti di riscaldamento moderni e innovativi si stanno diffondendo da qualche tempo in Europa e nei paesi più evoluti. Una coscienza ambientale sempre più matura impone ai singoli cittadini di scegliere nuovi sistemi per riscaldare le proprie case, riuscendo così anche a tagliare drasticamente i consumi.

Riscaldamento solare termico

Il riscaldamento solare termico è uno dei sistemi migliori e più innovativi. I pannelli solari termici, abbinati a sistemi di ultima generazione come pompe di calore e sistemi ibridi, stanno rapidamente sostituendo le caldaie tradizionali, sia per il riscaldamento delle abitazioni che per la produzione di acqua calda sanitaria.

Impianti di riscaldamento ibridi

Un impianto di riscaldamento ibrido deriva dalla combinazione di due generatori alimentati da fonti di energia diverse, quindi combustibile e fonte rinnovabile. Uno è la caldaia a condensazione, alimentata a GPL o metano e installata all’interno; l’altro è una pompa di calore aria-aria o aria-acqua, installata invece all’esterno ed utilizzata come generatore primario.

Un sistema ibrido è particolarmente utile per il comfort domestico perché in grado di produrre contemporaneamente riscaldamento e acqua calda sanitaria. Non solo, se opportunamente predisposta, la pompa di calore può essere utilizzata anche per il raffrescamento degli ambienti durante la stagione estiva.

Gli impianti di riscaldamento più efficienti

Tra i tanti tipi di impianto di riscaldamento esistenti, alcuni sono naturalmente più efficienti di alti. Quelli moderni, disponibili in diverse combinazioni nel catalogo online di Desivero, sono progettati per abbinare prestazioni di alto livello a costi contenuti, permettendo considerevoli risparmi in bolletta e un minor impatto ambientale.

Come abbiamo visto, esistono soluzioni altamente innovative e dalle performance termiche eccezionali, ma due in particolare sono i sistemi con il miglior equilibrio tra efficienza e adattabilità ad ogni contesto abitativo: la pompa di calore e i sistemi ibridi oltre all’ordinaria caldaia a condensazione, abbinata, in alcuni casi, a pannelli radianti.

La pompa di calore e i sistemi ibridi vantano diverse caratteristiche che ne fanno uno dei sistemi di riscaldamento più efficienti tra quelli disponibili sul mercato. Prima di tutto è facile da installare rispetto ad altri sistemi e si può utilizzare sia durante la stagione estiva che in quella invernale, perché in grado di raffrescare oltre che a produrre ACS (acqua calda sanitaria. Infine le versioni full electric, sono amiche dell’ambiente, perché generano calore senza immettere gas di scarico nell’atmosfera.

Per quanto riguarda la caldaia a condensazione abbinata a pannelli radianti, ci troviamo di fronte ad una soluzione in grado di rispondere perfettamente ai criteri di efficienza energetica, e che assicura grande comfort. Necessita di poca manutenzione, ha costi e consumi ridotti e occupa poco spazio, garantendo massimo rendimento a basse temperature.

DEVI ACQUISTARE UNA NUOVA CALDAIA? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Cosa sono i termostati intelligenti

Tecnologia e how to

I termostati intelligenti ti permettono di regolare in maniera precisa il riscaldamento nei diversi ambienti e di controllarlo dal tuo telefono.

Read More

Che cos’è la valvola di sicurezza di una caldaia

Tecnologia e how to

La valvola di sicurezza della caldaia serve per tenere sotto controllo la pressione dell’acqua. Scopri nel dettaglio come funziona e perché è importante.

Read More

La guida per la corretta pulizia del bagno

Tecnologia e how to

La pulizia del bagno va eseguita periodicamente. Ma qual è il giusto procedimento? Leggi questa guida per conoscere come e cosa usare per una corretta pulizia.

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com