Consigli e rimedi su come sturare la doccia del bagno

La tua doccia si è intasata e non sai cosa fare? Scopri allora la nostra guida completa su come sturare la doccia utilizzando rimedi naturali.

A molti di noi sarà capitato a un certo punto l’increscioso compito di dover sturare la doccia. Molto spesso il problema è da imputarsi ai capelli, che con il passare del tempo si aggrovigliano in un vero e proprio gomitolo difficile da sciogliere. Altre volte si tratta di cause diverse, a cui è fortunatamente possibile porre rimedio con vari metodi, da quelli naturali a quelli meccanici, passando anche per l’impiego della chimica.

In questa guida di Desivero vedremo quindi come sturare la doccia, esplorando i diversi approcci possibili. In tal senso, è importante notare che non si tratta di metodi alternativi tra loro, perché migliori di altri a seconda del tipo di otturazione in corso.

In secondo luogo, prima ancora di capire come liberare lo scarico della doccia, dovremmo ricordarci di intervenire tempestivamente per evitare che i cattivi odori si diffondano in tutta la casa e i batteri vadano a proliferare.

Perché la doccia è intasata?

Quando lo scarico della doccia è intasato, la prima cosa che siamo portati a pensare è che vi sia qualcosa che lo sta bloccando. Solitamente si tratta di grovigli di capelli o di peli, ma molto spesso può trattarsi anche di sapone e calcare, che con la loro azione coagulante vanno ad otturare le tubature. D’altronde è inevitabile che l’uso quotidiano faciliti l’otturazione, ed è fondamentale prevenirla con la pulizia periodica e con l’ordinaria manutenzione del piatto doccia.

Non sempre però saremo costretti a dover sperimentare i rimedi su come sturare la doccia dai capelli o da altri residui: un altro caso comune di scarico tappato è infatti la scarsa pendenza del tubo che collega lo scarico del piatto doccia con le tubature generali; l’acqua, in questo modo, va ad accumularsi nel primo tubo, e sembrerà come se lo scarico del piatto doccia sia intasato.

Come liberare lo scarico della doccia

A questo punto, individuate le possibili cause, possiamo dedicarci a come liberare lo scarico della doccia. Negli scenari più gravi, il tappo tende a formarsi nel sifone, vale a dire sotto il foro del canale di scolo dell’acqua.

Chi ha una certa manualità, e non vuole ricorrere ad un tecnico professionista, può provare a smontarlo per stapparlo. Per prima cosa si rimuove il tappo della doccia, per avere accesso alla griglia, anch’essa da rimuovere; in seguito, si estrare e pulisce il bicchiere del sifone sottostante, e si procede alla pulizia della conduttura con acqua corrente prima di rimontare tutte le componenti nell’ordine giusto.

Se invece non si ha dimestichezza con l’idraulica, il consiglio è quello di provare metodi alternativi ma comunque efficaci. Per ostruzioni nella parte superficiale, armiamoci di cacciavite o di un filo di ferro a forma di uncino, mentre per ostruzioni più ostinate utilizziamo altri rimedi meccanici come la ventosa e il tubo flessibile.

La prima si posiziona sul tappo al di sotto del livello dell’acqua, e va spinta in alto e in basso energicamente con la speranza di far affiorare i residui che ostruiscono lo scarico della doccia. Il tubo flessibile si inserisce invece direttamente nella tubatura fino al tappo di ostruzione, e permette così di raggiungere in profondità eventuali grumi di calcare, sapone e grasso.

Come sturare la doccia in modo naturale

Quando non abbiamo fortuna con gli approcci meccanici, e vogliamo evitare prodotti chimici troppo aggressivi e inquinanti, possiamo sempre tentare di sturare la doccia in modo naturale prima di contattare un idraulico. Ecco quelli più diffusi e consigliati per una risoluzione efficace, e per non rischiare di danneggiare il materiale del piatto doccia (e il nostro box doccia più in generale).

  • Aceto e bicarbonato: versiamo nello scarico della doccia otturato 50 grammi di bicarbonato, a cui far seguire 150 ml di aceto bianco. Imbeviamo un panno con dell’acqua bollente e ricopriamo lo scarico per circa 5 minuti prima di risciacquare.
  • Acido citrico e bicarbonato: versiamo nello scarico della doccia mezzo bicchiere di acido citrico, ricavato dal limone e da altri agrumi, assieme a mezzo bicchiere di bicarbonato e un litro di acqua bollente. Lasciamo agire per tutta la notte e risciacquiamo con cura, per eliminare l’otturazione e qualsiasi tipo di cattivo odore.
  • Sale e bicarbonato: versiamo 4 cucchiai di sale grosso, 4 di bicarbonato e un litro di acqua bollente, e lasciamo agire a lungo prima di risciacquare scarico e doccia. Questo metodo potrebbe però danneggiare le tubature più vecchie, per via dell’azione corrosiva del sale.

Ognuno di questi rimedi naturali risponde all’esigenza di come sturare la doccia, agendo con una certa efficacia sulle otturazioni dello scarico. Starà a noi individuare gradualmente la soluzione giusta per il nostro caso, evitando azioni poco responsabili che potrebbero peggiorare la situazione.

Nel catalogo online di Desivero troviamo i migliori prodotti per la pulizia della doccia di origine naturale, come l’anticalcare spray profumato Titty&Flavia. Disponibile sia in confezione singola che nel formato kit con cinque detergenti diversi, vale a dire detergente multiuso, igienizzante bagno, sgrassatore universale, detergente per vetri e specchi ed anticalcare. Non solo, il detergente speciale per doccia della gamma Duka elimina facilmente il calcare e tutti i tipi di sporco da piastrelle, sanitari, vetro, plastica e rubinetteria nel bagno e WC.

DEVI ACQUISTARE NUOVI ACCESSORI PER LA TUA DOCCIA? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Cosa sono i termostati intelligenti

Tecnologia e how to

I termostati intelligenti ti permettono di regolare in maniera precisa il riscaldamento nei diversi ambienti e di controllarlo dal tuo telefono.

Read More

Che cos’è la valvola di sicurezza di una caldaia

Tecnologia e how to

La valvola di sicurezza della caldaia serve per tenere sotto controllo la pressione dell’acqua. Scopri nel dettaglio come funziona e perché è importante.

Read More

La guida per la corretta pulizia del bagno

Tecnologia e how to

La pulizia del bagno va eseguita periodicamente. Ma qual è il giusto procedimento? Leggi questa guida per conoscere come e cosa usare per una corretta pulizia.

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com