Tutti i vantaggi di un condizionatore A+++

Scegliere un condizionatore di classe energetica A+++ ha molti vantaggi, in termini di consumi e non solo: scopri tutti i pro e perché sceglierlo.

Se solo qualche anno fa durante i mesi estivi i nostri consumi elettrici puntavano verso il basso, oggi la tendenza è andata decisamente ad invertirsi. L’avvento e la diffusione dei climatizzatori nelle nostre case, negli uffici e nelle attività commerciali, ha incrementato di molto il fabbisogno energetico durante il periodo più caldo dell’anno, con il condizionamento estivo che può addirittura superare da solo il 15% del consumo elettrico totale di una famiglia media.

Fortunatamente, grazie al progresso tecnologico, è possibile godere di tutti i benefici di un condizionatore mantenendo i consumi sotto controllo. In particolare, acquistando climatizzatori di classe energetica A+++ potremo raffrescare gli ambienti – o riscaldarli, nel caso di modelli dotati di pompa di calore – senza sprechi e con il massimo del comfort. In fase di scelta di un nuovo modello tra i tanti proposti da Desivero, dovremo quindi fare attenzione alla classe energetica del macchinario, che sta ad indicarne l’efficienza effettiva.

Classe energetica condizionatori: cosa significa

I climatizzatori a classe energetica A+++ sono quelli più indicati per chi ha intenzione di climatizzare la propria casa senza poi ricevere brutte sorprese in bolletta. Vantano infatti la classe energetica più alta tra quelle esistenti, garantendo il massimo dell’efficienza per lo stesso condizionatore. D’altronde, come avrete già capito, più la classe energetica è elevata, minori saranno i consumi rispetto ad un modello meno performante per raffrescare o riscaldare lo stesso ambiente, a tutto vantaggio anche della sostenibilità ambientale.

Più nello specifico, la classe energetica dei condizionatori moderni è suddivisa in vari livelli, che vanno appunto da A+++ a D. Stando alle ultime normative europee in materia, oggi non è però possibile commercializzare climatizzatori di classe energetica inferiore alla A+. Non solo, seguendo la stessa direttiva europea, la classe energetica di questi utili apparecchi è legata a doppio filo a due parametri ben precisi, che vengono generalmente indicati con le sigle sigle SEER e SCOP sulla stessa etichetta energetica, e che sono andati a sostituire i precedenti EER e COP integrando il concetto di efficienza stagionale.

La sigla SEER – vale a dire Seasonal Energy Efficency Ratio – sta ad indicare l’indice di rendimento stagionale del condizionatore in funzione raffreddamento, caratterizzandone l’efficienza elettrica. La sigla SCOP – acronimo di Seasonal Coefficent Of Performance – è invece indice del rendimento nominale stagionale in modalità riscaldamento utilizzando la tecnologia a pompa di calore, e indica per l’appunto il rapporto che intercorre tra l’energia termica fornita all’ambiente e quella elettrica necessaria a generarla.

Caratteristiche dei condizionatori A+++

I climatizzatori di classe energetica A+++ sono caratterizzati da un valore SEER pari ad almeno 8.50. Ciò significa che, per ogni kWh elettrico speso, la macchina ne fornisce 8.50 o più, sotto forma di energia frigorifera. Con una classe energetica pari a A++, tale valore è invece compreso tra 6.10 e 8.50. Allo stesso modo, l’indice SCOP per un condizionatore in classe A+++ è superiore a 5.10, mentre per uno in classe A++ si assesta tra 4.60 e 5.10. In linea generale, prendendo in considerazione condizioni termiche e di umidità standard e costanti, la differenza tra la classe energetica A++ e A+++ risiede proprio nei consumi annui. Per la classe A+++, questi in modalità raffrescamento sono pari a circa 160 kWh, vale a dire il 30% in meno rispetto a un modello A++.

Le riduzioni di consumi sia in raffrescamento che in riscaldamento sono possibili tramite l’impiego di nuove tecnologie, progettate per ottimizzare il funzionamento del circuito refrigerante, coniugando alte prestazioni e risparmio energetico. Tra queste, la tecnologia intelligente inverter, grazie alla quale il compressore lavora a velocità diverse a seconda delle esigenze di raffreddamento e raffrescamento. Una volta raggiunta la temperatura impostata, il condizionatore inverter rallenta e funziona al minimo per mantenerla. Non utilizza quindi energia aggiuntiva fermandosi e poi ripartendo, come fa invece un condizionatore on-off.

Non solo, alcuni dei modelli più evoluti selezionati dai professionisti Desivero, come ad esempio la nuova linea Samsung WindFree, presentano dei sensori specifici per rilevare la presenza di persone nel locale e modulare di conseguenza il funzionamento del motore; altri ancora, come può essere il rivoluzionario Kirigamine Style di Mitsubishi Electric, vengono utilizzati per misurare il tasso di umidità e la salubrità dell’aria, così da permettere al condizionatore di regolare automaticamente il suo funzionamento, alla ricerca di massima efficienza e comfort termico.

Perché scegliere un condizionatore A+++

Fissato il significato di classe energetica A+++, possiamo andare ad esplorare tutti i suoi vantaggi. Prima di tutto, i climatizzatori a risparmio energetico di ultima generazione offrono un doppio sistema estate/inverno, per erogare sia aria fredda per il raffrescamento in estate che aria calda per il riscaldamento in inverno. Oggi esistono anche varie tariffe energetiche molto vantaggiose, che ci assicurano un prezzo dell’energia elettrica ridotto se utilizziamo la sola pompa di calore per il riscaldamento e il raffrescamento della casa. Infine, ricordiamoci pure delle detrazioni fiscali previste dalla Legge di Bilancio per l’acquisto di un condizionatore a risparmio energetico di classe elevata A+++.

DEVI ACQUISTARE UN NUOVO CONDIZIONATORE? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Come scegliere tra un condizionatore mono o multisplit?

Tecnologia e how to

Quanti split del condizionatore servono all’interno di un’abitazione? Scopri come scegliere tra monosplit e multisplit a seconda della grandezza.

Read More

La classifica dei migliori 10 condizionatori del 2022

Tecnologia e how to

In questo articolo scoprirai i migliori condizionatori 2022, sei curioso? Prosegui con la lettura per scoprire chi sono ai primi posti!

Read More

Guida alla scelta di un condizionatore portatile

Tecnologia e how to

Scopri come scegliere il condizionatore portatile migliore per te

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com