Come arredare un bagno in stile inglese

Scopri tutto quello che c'è da sapere sullo stile inglese per l'arredamento e quali accessori scegliere per il tuo bagno seguendo questo stile.

Negli ultimi anni, il bagno è andato ad affiancare alla sua tradizionale funzione anche una continua ricerca di stile e design. Da luogo dedicato solo all’igiene personale e alla cura del corpo, si è infatti progressivamente trasformato in una stanza in cui poter esprimere il nostro gusto e la nostra personalità, e capace di coniugare praticità ed estetica in un’unica soluzione.

Tutti coloro che apprezzano l’incontro tra lo stile tradizionale e quello contemporaneo, e che amano il particolare effetto creato dagli arredi classici in contesti moderni, allora potrebbero pensare di impreziosire la propria casa con un bagno in stile inglese, un evergreen senza tempo sinonimo di eleganza e raffinatezza, e che con le sue forme lussuose e retrò riesce a rievocare tutte le bellezze dell’epoca vittoriana. In questa guida vedremo quindi come arredare un bagno in perfetto stile inglese moderno, esplorando diverse soluzioni di arredo e accessoristica assieme ai professionisti Desivero.

Com’è l’arredamento in stile inglese

Prima di esaminare tutte le proposte per realizzare un bagno in stile inglese dal gusto ricercato e unico, e che non vada a rinunciare a comfort e praticità, è bene conoscere le caratteristiche principali che delineano questa soluzione d’arredo. Caratteristiche che ovviamente potremo rivisitare e riadattare al nostro gusto personale e allo spazio a nostra disposizione, tenendo presenti anche le nostre particolari esigenze, andando a realizzare un ambiente bagno sì moderno, ma con un affascinante mood vintage.

I bagni in stile inglese tradizionale traggono ispirazione dalle case di campagna tipiche del Paese anglosassone nel periodo a cavallo tra il XVII e il XVIII secolo. Nell’arredo bagno, ciò si traduce in due approcci differenti: rievocare l’eleganza delle abitazioni di campagna dell’aristocrazia britannica del tempo, o in alternativa sposare uno stile più rustico, vicino a quello delle fattorie inglesi.

In ogni caso, lo stile british vede il bagno come un ambiente caratterizzato da linee classiche e particolari ricercati, impreziositi da materiali naturali, colori tenuti e accostamenti cromatici eleganti e raffinati. Il tutto nel nome della sobrietà nella scelta di pavimenti, rivestimenti, sanitari e complementi di arredo, senza eccedere con decori e lavorazioni troppo elaborare. In più, per un bagno in stile inglese moderno, uno dei complementi d’arredo più importanti è senza dubbio la vasca da bagno: prediligiamo quelle non troppo grandi, dotate dei caratteristici quattro piedini, linee morbide e profili piuttosto importanti.

Quali colori scegliere per un bagno in stile inglese

Un bagno in stile inglese, tradizionalmente, richiede colori chiari e luminosi. Di conseguenza, dovremmo allontanare l’idea di utilizzare tonalità troppo scure, che renderebbero troppo cupa la stanza, scegliendo invece nuance che vanno dal crema al marrone, passando per il bianco e l’avorio. Per conferire all’ambiente un tocco di colore in più, possiamo scegliere tinte pastello vicine all’azzurro, al verde o al rosa, sempre da abbinare al bianco.

Se invece preferiamo ricreare la tipica atmosfera britannica, la soluzione ideale è il classico total white. Non solo, per uno stile romantico dal fascino intramontabile, possiamo sempre osare con lo stile floreale, replicando quello tipico delle campagne inglesi. Infine, solo per i bagni di dimensioni più generose, abbiamo la possibilità di scegliere blu, rossi e verdi profondi, dal sicuro effetto teatrale, da abbinare sempre a pavimenti e rivestimenti in legno chiaro o in gres porcellanato effetto legno.

Bagno in stile inglese: complementi e accessori

Per un bagno in stile inglese autentico, dovremmo evitare sanitari sospesi, preferendo water e bidet più classici a colonna, meglio dalle linee squadrate piuttosto che arrotondate. Nel nome della tradizione, questi dovrebbero poi essere in ceramica e rigorosamente di colore bianco. Per la zona lavabo, anche qui preferiamo i lavandini a colonna; in alternativa, per una soluzione più pratica e funzionale, possiamo integrare il lavabo all’interno di un mobile bagno di design dotato di ante e cassetti, o affiancarlo a sobrie mensole in legno naturale o a un piccolo mobile a colonna, sempre dalle tonalità chiare.

Passando alla rubinetteria, si consiglia di optare per una rubinetteria bagno elegante e decorata finemente, prediligendo quella separata per acqua calda e acqua fredda, e dai colori oro o argento. Come già accennato, la vera star dei bagni in stile inglese è però la vasca da bagno, amatissima nella cultura anglosassone. Per un ambiente dal mood british, scegliamone allora una freestanding con i piedini abbinati alla rubinetteria, o una da incasso dalla nicchia rivestita completamente in legno. Infine, gli accessori in un bagno stile inglese andrebbero limitati, collocando solo quelli strettamente necessari, andando a rimarcare la ricerca di sobrietà per gli spazi.

DEVI SCEGLIERE GLI ARREDI PER IL TUO BAGNO? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

I migliori accessori di design per il tuo bagno

Ispirazioni e tendenze

Se vuoi arredare un bagno in stile moderno e arricchirlo con accessori di design, scopri con Desivero quali sono i migliori da acquistare.

Read More

Quali sono le dimensioni minime per il bagno?

Ispirazioni e tendenze

Scopri come organizzare un bagno di dimensioni minime e cosa dice la normativa in merito

Read More

Idee su come arredare un bagno in stile classico

Ispirazioni e tendenze

Scopri i nostri consigli su come arredare un bagno classico con stile e eleganza. Idee creative e soluzioni pratiche per il tuo spazio benessere.

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com