Mai sottovalutare la specchiera del bagno

Lo specchio del bagno è un elemento importantissimo e influenza anche la luce: ecco come sceglierlo

Gli specchi sono un elemento da non sottovalutare nell’arredamento di una casa. Sebbene vengano normalmente considerati un semplice elemento decorativo, sono invece importantissimi non soltanto per definire lo stile e l’atmosfera di un ambiente, ma anche per modificarne otticamente le proporzioni e per intervenire sulla sua luminosità. Per questo motivo gli specchi vanno scelti e posizionati con attenzione.

In particolare, il bagno, dove è un elemento essenziale per la sua funzione pratica, è anche la stanza in cui uno specchio ben scelto può fare davvero la differenza. Infatti, tra tutti gli ambienti di una casa, il bagno è solitamente quello più piccolo e spesso viene ricavato dove la pianta dell’abitazione lo consente, magari risultando stretto o addirittura cieco, e quindi privo di luce naturale. Gli specchi allora, per la loro capacità di raddoppiare gli spazi e riflettere la luce, diventano gli alleati migliori per arredare un bagno rendendolo gradevole e confortevole. Ecco alcuni consigli ed esempi per procedere alla scelta dello specchio per il vostro bagno.

Come scegliere la forma dello specchio del bagno

Il bagno è considerato ormai non soltanto una stanza di servizio, ma un luogo intimo e importante della casa. Per questo è necessario prestare attenzione al suo arredamento, di cui lo specchio è un elemento centrale, al contempo pratico, decorativo e funzionale alla gestione degli spazi e della luce. Esistono ormai diverse soluzioni e il sito di Desivero permette di scegliere tra un’ampia proposta per personalizzare specchi e illuminazione del vostro bagno. La prima scelta da fare riguarda la forma e le dimensioni dello specchio.

Uno specchio rettangolare è solitamente la scelta più razionale, che ben si adatta alle diverse forme e proporzioni del bagno. La forma rettangolare consente anche di scegliere uno specchio di dimensioni considerevoli, senza che diventino troppo ingombranti o eccessive, semplicemente variando la proporzione tra il lato lungo e quello corto dello specchio. Un bagno particolarmente piccolo potrà sicuramente avvantaggiarsi di un grande specchio rettangolare che occupi tutta la parete del lavabo, raddoppiando otticamente lo spazio e riflettendo più luce.

Al contrario, uno specchio rotondo conferisce molto carattere ad un bagno e può essere utile per ammorbidire un ambiente dalle forme troppo squadrate. Una variante molto classica, ma intramontabile, è quella dello specchio ovale, che consente di coprire una maggiore superficie adattandosi ad una piccola parete, mantenendo un effetto morbido.

Esistono poi forme particolari, perfette per movimentare e conferire carattere ad un ambiente ordinario, come ad esempio uno specchio esagonale con led retroilluminanti.

Specchiera del bagno

Illuminazione dello specchio per il bagno

Questo ultimo esempio ci permette di introdurre al meglio lo stretto rapporto esistente tra gli specchi e l’illuminazione di un ambiente domestico, soprattutto negli spazi solitamente piccoli di un bagno. La fondamentale funzione pratica dello specchio dipende inoltre da una buona illuminazione diretta della superficie riflettente e dello spazio immediatamente circostante. È necessario soprattutto evitare che si creino ombre, in modo da avere una visione nitida della persona riflessa. È quindi fondamentale scegliere con cura il punto luce a corredo del proprio specchio, per ottenere l’effetto desiderato.

Una prima possibilità è quella di utilizzare una applique sopra allo specchio, oppure due applique posizionate ai lati. Nel primo caso la luce dall’alto risulta centrale e intensa, mentre nel secondo caso le due fondati luminose creano una luce più diffusa e minimizzano le ombre. Esistono poi specchi con l’illuminazione integrata, una soluzione moderna e molto efficace, solitamente con lampade a LED. Una variante interessante degli specchi con illuminazione integrata è data dagli specchi con cornice luminosa, che uniscono la praticità di una luce correttamente distribuita ad un effetto visivo di sicuro impatto.

Stile moderno o vintage per lo specchio bagno

Gli effetti di ampliamento ottico dell’ambiente e di aumento della luminosità, insieme alla fondamentale funzione pratica dello specchio, possono essere coniugati con delle precise scelte stilistiche, che consentono di dare un carattere e una particolare atmosfera alla nostra sala da bagno. La scelta principale è tra due grandi categorie: uno stile moderno per un bagno funzionale dall’atmosfera minimal o ricercata, oppure uno stile vintage per un bagno particolare e dal sapore retrò. Un bagno moderno necessita di uno specchio rettangolare o comunque dalla forma geometrica e squadrata, con applique superiore o con illuminazione integrata a LED. Un bagno dallo stile vintage predilige invece specchi ovali, magari con cornice, che diventano un elemento di arredamento prezioso pur restando contemporanei.

DEVI SCEGLIERE LA SPECCHIERA PER IL BAGNO? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

In bagno è meglio la luce calda o fredda?

Ispirazioni e tendenze

Luce calda o fredda in bagno? Scopri quali sono i pro e i contro di ogni tipologia e come scegliere

Read More

Gli accessori e rubinetti più adatti a un bagno in stile vintage

Ispirazioni e tendenze

Scopri come arredare un bagno vintage e quali rubinetti e sanitari scegliere

Read More

Mai sottovalutare la specchiera del bagno

Ispirazioni e tendenze

Lo specchio del bagno è un elemento importantissimo e influenza anche la luce: ecco come sceglierlo

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com