Come diminuire il consumo di acqua ed essere più ecologici

Scopri come celebrare la Giornata Mondiale della Terra con il risparmio idrico

Il 22 aprile 2021 sarà l’Earth Day, la giornata Mondiale della Terra, l’annuale appuntamento che celebra l’anniversario del movimento ambientalista moderno, fondato lo stesso giorno di aprile del 1970 e che da vent’anni sensibilizza le persone a livello globale sullo stato reale del nostro Pianeta e ai problemi che l’uomo ha in parte causato: dal cambiamento climatico all’estinzione di numerose specie, dai disastri naturali a, non ultime, le pandemie. Con il claim Restore you Earth il movimento quest’anno invita le persone di tutto il mondo a utilizzare coscienziosamente le risorse in nostro possesso, come ad esempio l’acqua, per affrontare insieme l’emergenza Covid19 nella consapevolezza che, una volta tornati alla normalità, molto altro ci sarà ancora da fare perché anche il nostro Pianeta possa tornare alla normalità.

Anche Desivero vuole rendere omaggio a questa importante data, consigliandovi tutte quelle le buone pratiche da seguire per consumare meno acqua domestica, non ultima la sostituzione dei vostri vecchi sanitari e rubinetti con le versioni più moderne dotate ormai tutte di tecnologia antispreco. Scopriamoli insieme.

Consumare meno acqua domestica: buone abitudini

Il monito è sempre quello: mai sprecare l’acqua. Una risorsa imprescindibile del nostro Pianeta, senza la quale la stessa vita non sarebbe possibile. Ridurre il consumo di acqua che quotidianamente utilizziamo è veramente semplice. Vi farà risparmiare denaro e in questo modo darete il vostro piccolo contributo nel prevenire intollerabili sprechi ma anche l’inquinamento di laghi, fiumi e bacini idrici, causato soprattutto dall’enorme quantità di rifiuti che ogni giorno riversiamo nei nostri scarichi. Ecco tutti i consigli utili per consumare meno acqua domestica tutti i giorni dell’anno, non solo in occasione dell’Earth Day.

  • Chiudete i rubinetti quando vi lavate i denti o mentre vi fate la barba: sono 6 l d’acqua al minuto risparmiati ogni volta.
  • Fate docce più brevi. Per quanto estremamente piacevole sotto la doccia si consumano dai 6 ai 10 l d’acqua al minuto.
  • Un vaso wc con cassetta da 6 e non da 12 l vi fa risparmiare 26 mila l d’acqua ogni anno: sceglietelo con cura.
  • Se il vostro bagno non consente la presenza di entrambi, optate sempre per la doccia: è sempre più pratica e consuma il 75% di acqua in meno.
  • Dotare i vostri rubinetti di rompigetto aerati: riducono l’acqua in uscita e, a parità di pressione, vi faranno dimezzare i consumi.
  • Se i rubinetti perdono, chiamate subito un idraulico, eviterete di sprecare 21 mila l d’acqua all’anno.
  • Utilizzate l’acqua di condensa del deumidificatore o del condizionatore per il ferro da stiro. Oltre a risparmiare, la condensa è priva di calcare.
  • Acquistate elettrodomestici con la certificazione “Energy Star”: regolano la quantità d’acqua necessaria in base al carico, consumandone la metà.
  • Lavatrice e lavastoviglie sempre e solo a pieno carico: consumerete meno corrente elettrica e circa 8.200 l d’acqua in meno all’anno.
  • Scongelate i surgelati in una bacinella, non sotto l’acqua corrente: 6 l d’acqua al minuto risparmiati anche in questo caso.
  • Se avete un giardino, considerate l’idea di installare un piccolo impianto di fitodepurazione, che vi permetterà di filtrare parte delle acque reflue che producete in case e riutilizzarle per l’irrigazione.
  • Se nel giardino disponete di una piscina, ricordatevi sempre di coprirla se non la utilizzate. La coperta galleggiante rallenta l’evaporazione, risparmiando dai 1.000 ai 4 mila l d’acqua al mese, in base al clima e alla grandezza della vasca.
  • Controllate sempre il contatore dell’acqua: il modo ideale per tenere sotto controllo i propri consumi e accorgersi immediatamente di eventuali perdite.
  • Quando andate in ferie o lasciate casa per un periodo prolungato, chiudete sempre il rubinetto centrale. In caso di guasti o rotture degli impianti limiterete danni e sprechi.

Earth Day

Tecnologie antispreco: rubinetti a risparmio idrico

I moderni rubinetti a risparmio idrico sono dotati di limitatori di portata con freno al 50% vi permetterà di ridurre i litri d’acqua erogati al minuto dai 5-8 tradizionali a 2,5. Sul sito di Desivero c’è un’ampissima scelta di rubinetteria per il bagno, dove sicuramente troverete quelli più adatti alle vostre esigenze. Date un’occhiata per esempio ai rubinetti cromati della linea ACQUAVIVA di Nobili dotati tutti di limitatori di portata.

Tecnologie antispreco: WC senza brida

I wc senza brida sono infine il non plus ultra della sostenibilità ambientale: consumare meno acqua quando si tira lo sciacquone e dotarsi di un vaso wc dal design innovativo e accattivante. Lo sciacquone di un wc senza brida consuma infatti soltanto 4,5/6 l. d’acqua anziché i 9 tradizionali. Sul sito di Desivero potete scegliere tra numerosi modelli di vasi wc tutti di altissimo livello, tra i quali gli innovativi vasi wc senza brida. Si parte ovviamente dai modelli tradizionali come Ideal Standard Esedra, per arrivare ai più moderni modelli sospesi delle serie Zero 55 di Catalano Ceramiche oppure la serie Dream di Galassia. Sono infine disponibili modelli a filo muro, con ingombri davvero ridotti, come la serie 4All di Ceramica Globo.

DEVI SCEGLIERE I RUBINETTI PER LA CASA? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Come prevenire la legionella in casa

Benessere e ambiente

La legionella è un batterio pericoloso per la salute: scopri come evitarne la formazione

Read More

Riscaldare la propria casa in maniera efficace e senza sprechi

Benessere e ambiente

Impostare la caldaia nel modo corretto è fondamentale per risparmiare: ecco come fare

Read More

Quali piante usare per arredare il bagno

Benessere e ambiente

Il bagno è più accogliente se lo arredi con le piante. Con i nostri consigli scoprirai quali sono le specie più resistenti e profumate e che hanno bisogno di poca luce

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com