Dove posizionare gli asciugamani in bagno

Qual è la posizione migliore dove mettere gli asciugamani in bagno? E su quale supporto? Scopri tutte le soluzioni più pratiche ed eleganti per il bagno.

Piastrelle, sanitari, box doccia, pareti, infissi e specchi: realizzare un bagno da zero, o rinnovare quello esistente, comporta prendere diverse scelte di stile e design, così da definirne il mood e l’atmosfera seguendo il nostro gusto personale. Non solo, grande attenzione andrebbe riposta anche nella scelta degli accessori per il bagno, come possono essere i porta asciugamani.

Un po’ tutti noi abbiamo la cattiva abitudine di posare gli asciugamani sulla vasca da bagno, sul lavandino o sulla porta scorrevole del box doccia. Anche se è molto pulito, quando lasciamo gli asciugamani in giro, il bagno può avere un aspetto disordinato e trasandato. Proprio per questo, ora vedremo insieme agli esperti Desivero dove mettere gli asciugamani in bagno, con soluzioni funzionali e dall’estetica ricercata e innovativa.

Tipi di porta asciugamani da montare

Se dopo averlo progettato e arredato alla perfezione ci stiamo chiedendo dove mettere gli asciugamani in bagno, questa è la guida di Desivero che fa al caso nostro, utile ad individuare una posizione pratica ed esteticamente accettabile per i porta salviette. Solitamente, per rispondere a questa esigenza, nei bagni tradizionali possiamo trovare almeno due di questi accessori: uno vicino al lavandino, mentre l’altro accanto alla vasca o alla doccia, con un eventuale terzo per il bidet.

Risulta quindi fondamentale andare ad individuare, nel ricco catalogo di accessori bagno proposto da Desivero, il modello che meglio si adatta ad ogni spazio, e che sappia valorizzarlo; non solo, deve anche essere capace di svolgere perfettamente la sua funzione. Tra le varianti in commercio, abbiamo quindi quelli a piantana, a parete, i mobili porta asciugamano, o ancora i più semplici ganci porta asciugamano, assai pratici anche negli spazi più piccoli.

Porta asciugamani da terra

Se il nostro bagno è piuttosto grande, pensiamo a un porta asciugamani a piantana, per un arredo contemporaneo e degno delle foto che siamo soliti vedere sulle riviste patinate di home decor. I vantaggi della piantana? Nonostante sia più ingombrante e renda le pulizie più difficoltose, ci permette di non fissare nulla alle pareti e di spostarla nel bagno secondo le nostre esigenze.

Porta asciugamani da parete

Se invece disponiamo di un bagno stretto e lungo, optiamo per un porta salviette a parete, che andrebbe montato ad una altezza di almeno 80 centimetri dal piano del lavabo. La sua struttura, comunque personalizzabile per dimensioni e materiali, ci consente di lavorare di creatività anche negli spazi più angusti, riservando spazi originali e non comuni agli asciugamani.

Mobile porta asciugamano

Per avere le nostre salviette sempre a portata di mano all’occorrenza, una soluzione perfetta è quella di avere il porta asciugamani incorporato o agganciato nel mobile lavabo. In questo caso esistono, nell’eShop Desivero, proposte con porta asciugamani già installato, ma è anche possibile aggiungere gli accessori in seguito scegliendo il giusto accostamento di materiali e finiture.

Ganci porta asciugamano

Mettere gli asciugamani in bagno quando lo spazio è davvero mostro stretto è possibile grazie agli appendini, ovvero quei piccoli ganci che vengono fissati al muro solitamente vicino alla doccia. Esistono appendini singoli e anche barre con più ganci appendiabiti e accappatoi, fino a 4, per diverse soluzioni estetiche e funzionali.

Dove posizionare gli asciugamani

Quando stiamo valutando come mettere gli asciugamani in bagno, ed è quindi arrivato il momento di acquistare uno o più porta asciugamani, dobbiamo considerare che stiamo parlando di un elemento decorativo, ma soprattutto funzionale. Il consiglio è quello di puntare sempre su un articolo che abbia la capacità di coniugare al meglio entrambi gli aspetti, tenendo comunque presente il rapporto qualità prezzo e le nostre necessità specifiche.

Ad esempio, per gli asciugamani del lavandino, il consiglio è quello di affidarsi ad un porta asciugamani al quale si possa accedere facilmente e che non sia troppo vicino al WC. Se il bagno è piccolo, o si sviluppa in lunghezza, un porta asciugamani sotto il lavandino può essere l’ideale, così come un porta asciugamani con barra parallela al mobile o uno più classico ad anello. Per quanto riguarda la zona della vasca o del box doccia, meglio optare per un porta asciugamani con almeno due barre e ganci. Se non abbiamo molto spazio, quelli a gancio sono sempre una buona opzione, capace di adattarsi a un po’ tutti i tipi di stile.

Idee originali per mettere gli asciugamani in bagno

Nel suo catalogo online, Desivero espone alcuni dei migliori porta asciugamani e dei produttori più apprezzati, così che non dovremo più chiederci dove mettere gli asciugamani in bagno. Si tratta di articoli dall’ottimo rapporto qualità prezzo, e pensati per accontentare gusti ed esigenze di una clientela il più possibile variegata, realizzati con cura da BertocciKOH-I-NOORColombo DesignTesa, Ever, e Inda.

DEVI ACQUISTARE UN PORTA ASCIUGAMANI PER IL BAGNO? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Cos’è il Black Friday: origini e significato

In evidenza, Ispirazioni e tendenze

Scopri le promozioni e offerte del Black Friday di Desivero: sconti imperdibili su tutti i prodotti.

Read More

Come scegliere un termoarredo per il bagno

Ispirazioni e tendenze

Il termoarredo è una soluzione di design ed elegante per il riscaldamento degli ambienti: scopri i modelli più belli da scegliere per il bagno.

Read More

Come arredare una lavanderia in casa

Ispirazioni e tendenze

Se hai la fortuna di avere un locale lavanderia in casa, anche piccolo, devi capire come arredarlo in modo funzionale: ecco alcuni consigli.

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com