Guida alla scelta del WC per disabili

I wc per disabili devono rispettare delle caratteristiche imposte dalla legge. In questa guida ti diamo tutte le informazioni e i consigli per la scelta.

I WC per disabili sono progettati per facilitare l’utilizzo del bagno alle persone con mobilità ridotta. Questi sanitari presentano caratteristiche specifiche che li rendono più accessibili e sicuri, come ad esempio un’altezza maggiore rispetto ai WC tradizionali e un’apertura frontale.

Grazie alla loro struttura e alla presenza di un’apertura facilitata, realizzata tramite un’apertura a cerniera o a battente nella parte anteriore del WC, i vasi di questo tipo permettono alle persone in carrozzina di avvicinarsi al sanitario senza difficoltà. Questa soluzione consente inoltre di agevolare l’assistenza da parte di un caregiver.

In questo approfondimento di Desivero vedremo dunque quali sono le caratteristiche imposte dalla legge che deve rispettare un WC per disabili, assieme a tutte le informazioni e i consigli per la scelta del modello giusto; non mancherà neppure un focus sugli accessori fondamentali per renderlo ancora più accessibile e confortevole.

Misure a norma di legge

I WC per disabili devono rispettare le misure previste dalla normativa vigente. In Italia, le misure minime da rispettare sono le seguenti:

  • Altezza della seduta: 45-50 cm
  • Distanza tra il bordo del WC e il muro: 75-80 cm
  • Spazio libero di manovra davanti al WC: 150-170 cm di diametro

Queste misure sono necessarie per garantire la massima sicurezza e comfort alle persone con disabilità, agli anziani e a chiunque abbia difficoltà nella mobilità.

In commercio sono comunque disponibili diversi modelli, ed è quindi importante conoscere le varie tipologie per poter individuare il WC per disabili più adatto alle caratteristiche del proprio bagno e alle esigenze specifiche di ogni utente.

Quale tipologia scegliere

Come già detto, esistono diverse tipologie di WC per disabili, che si differenziano per il tipo di fissaggio, la forma e le funzionalità.

Prima di tutto, nel catalogo online di Desivero dedicato a sanitari e WC per disabili possiamo trovare i WC sospesi. Si tratta di quelli più comuni per facilitare la quotidianità delle persone in carrozzina, caratterizzati dal fatto che il vaso è fissato alla parete tramite supporti. Questa soluzione è particolarmente consigliata per i bagni di piccole dimensioni, in quanto libera spazio sul pavimento.

Abbiamo poi i più classici WC a terra, per cui il vaso è appoggiato direttamente sul pavimento. Questa soluzione è più economica dei WC sospesi, ma occupa più spazio. Infine, una soluzione particolarmente comoda per le persone con mobilità ridotta è rappresentata dai vasi con bidet incorporato. I WC per disabili con bidet incorporato consentono di effettuare la pulizia intima in un unico gesto, senza bisogno di spostarsi.

Scelta degli accessori

Oltre al WC stesso, è importante scegliere anche gli accessori giusti per renderlo ancora più accessibile e sicuro ai soggetti con disabilità o a quelli più anziani e con mobilità ridotta.

Tra questi, pensiamo prima di tutto alla sedia WC per disabili, adattabili a diversi vasi WC e disponibili nella classica forma ovale o con l’apertura centrale che rende più facile l’igiene personale. Tutti i sedili disponibili in catalogo sono facili da installare e fissare alla normale tavoletta del water e sono realizzati per sostenere anche pesi notevoli in totale comfort e sicurezza, favorendo la corretta postura del corpo e riducendo così il rischio di possibili incidenti.

Per utilizzare un WC per disabili, il maniglione è un altro accessorio fondamentale. I maniglioni per WC sono disponibili in vari modelli e materiali, tra cui acciaio inox, alluminio e plastica. Possono essere fissati a parete o al pavimento, in base alle esigenze specifiche. Forniscono un punto di appoggio sicuro per alzarsi e sedersi sul WC, nonché per vestirsi e svestirsi. Sono inoltre utili per aiutare le persone con disabilità motorie a spostarsi in sicurezza all’interno del bagno

La scelta di un WC per disabili è quindi un’operazione importante che deve essere effettuata con cura. È necessario considerare le esigenze dell’utente e le caratteristiche del bagno in cui il sanitario verrà installato. Seguendo i consigli di questa guida, sarà possibile scegliere il WC per disabili più adatto alle proprie necessità.

DEVI SCEGLIERE UN WC PER DISABILI? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Come scegliere la doccia per disabili e quali accessori servono

Benessere e ambiente

Una doccia per disabili deve essere pratica e sicura, e rispettare i requisiti minimi di legge. Scopri quali regole seguire e quali sono i migliori accessori.

Read More

Quando posso accendere la stufa a legna?

Benessere e ambiente

È possibile accendere la stufa a legna solo in un preciso periodo che viene stabilito dalle Regioni. Scopri le date corrette qui su Desivero.

Read More

Differenza tra pompa di calore e sistema ibrido

Benessere e ambiente

Scopri la differenza tra la pompa di calore e il sistema ibrido. Qual è meglio? Quale consuma di meno? Trova la soluzione perfetta per le tue esigenze.

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com