Come scegliere la tavoletta del WC per il tuo bagno

Scopri come scegliere al meglio una tavoletta del WC, come prendere le misure di quest'ultima e quando è il momento di sostituirla.

La tavoletta del WC è indubbiamente uno degli oggetti più utilizzati nel quotidiano da qualsiasi famiglia. A furia di alzarla e abbassarla più volte nell’arco della giornata, potrebbe però accadere che la tavoletta del water vada a rompersi o a danneggiarsi, e ci toccherà quindi sostituirla. Sostituzione che si fa necessaria anche nelle opere di riammodernamento del bagno, quando vogliamo dare un tocco di novità alla stanza più intima e personale della casa.

In questa guida, assieme ai professionisti Desivero, vedremo proprio come affrontare nel modo giusto la scelta del copriwater tra i tanti sedili disponibili in catalogo, selezionati tra quelli delle migliori marche in commercio. Oltre al gusto personale, ci faremo guidare dalla forma della tavoletta WC, dalle misure e dai materiali più resistenti.

Quando bisogna sostituire la tavoletta del WC?

Prima di capire come prendere le misure per la tavoletta del WC, è opportuno capire quando il copriwater andrebbe sostituito. Come già detto, in una casa l’asse del water è continuamente soggetto a usura, dovuta ai movimenti necessari ad aprirlo e chiuderlo, o comunque a rimetterlo nella posizione giusta anche durante le operazioni di pulizia domestica. Certo, i modelli migliori sono dotati di chiusura ammortizzata, ma quelli più diffusi non possono scampare al continuo logorio.

Se vi state chiedendo perché la tavoletta del WC si muove, sappiate insomma che si tratterà quasi sempre di normale usura, e che quindi il copriwater andrà subito sostituito. In ogni caso, evitiamo di scegliere per fretta un sedile universale o troppo economico, considerando che le dimensioni, le forme e gli attacchi dei sedili disponibili nell’eShop di Desivero sono davvero molti. Nonostante i sedili universali promettano piena compatibilità grazie alle loro cerniere ad attacco multiplo, in realtà le misure standard di una tavoletta WC non si adattano perfettamente, portandola a spostarsi facilmente e a rompersi in fretta.

Come scegliere la tavoletta del WC

Se nella scelta della nuova tavoletta WC le misure contano, allo stesso modo è importante tenere conto anche del nome del prodotto. Questo perché, a livello generale, è preferibile acquistare il sedile originale in dotazione ai sanitari proposto dal produttore. L’articolo si adatterà perfettamente al nostro water, e dovrebbe garantire una maggiore durabilità nel tempo.

Quando possibile, optiamo per un copriwater termoindurente piuttosto che per uno dall’anima in legno ricoperto di acrilico – o truciolare o MDF, come vedremo più avanti in questa guida. I prodotti in materiale plastico sono infatti più resistenti e duraturi, oltre che più belli ed eleganti da vedere. In più, facciamo attenzione alle cerniere: quelle in acciaio inox sono meno delicate di quelle realizzate in zama, e resistono più facilmente all’azione della ruggine. Inoltre, alcuni marchi esposti su Desivero propongono sia la chiusura normale che quella rallentata, utile a proteggere il sedile dalle rotture occasionali, così come lo sgancio rapido per facilitare la pulizia.

Come prendere le misure della tavoletta del WC

Se non conosciamo marca e modello dei nostri sanitari, o se il nostro modello risulta essere irreperibile, possiamo comunque individuare il copriwater adatto. Prima di tutto, scegliendo la forma più simile a quella della tazza – quindi rotonda, ovale o squadrata -, per poi prendere bene le misure della tavoletta del WC. Per farlo, procuriamoci un metro o di legno o a nastro, e rimuoviamo la vecchia tavoletta.

La prima misura che ci interessa è la larghezza massima del vaso, che va calcolata posizionando il metro in orizzontale da lato a lato, puntandolo dove la tazza tende ad essere più larga – di solito a metà del vaso. La lunghezza del vaso, invece, si prende puntando il metro al foro di interasse e tirandolo fino alla sporgenza del WC, seguendo naturalmente una linea verticale. L’ultima misura di cui abbiamo bisogno è quella dell’interasse, vale a dire la distanza dei due fori presenti sulla seduta e visibili quando il copriwater viene rimosso.

In più, prima di procedere con l’acquisto della nostra nuova tavoletta del water, dovremmo controllare anche in che modo questa è installata sul WC. L’accesso all’installazione può infatti essere dal basso, con attacco aperto verticale o inclinato con vite passante e galletto, o dall’alto, in questo caso con attacco chiuso verticale e fissato con una vite a espansione.

Qual è il miglior materiale per una tavoletta del WC?

Le tavolette del WC presenti nell’eShop Desivero sono realizzate in diversi materiali. Questi, come intuibile, influenzano la qualità della seduta, la sua durata nel tempo e la facilità di pulizia, così come pure la sua estetica. I copriwater, dal punto di vista dei materiali, si distinguono quindi in due categorie principali: quelli con l’anima in legno – truciolare o MDF – rivestiti di poliestere, e quelli in materiale plastico termoindurente.

Per un bagno moderno e di design, ma anche per non dover sostituire la tavoletta troppo spesso, è preferibile optare per i materiali termoindurenti, più resistenti e dalle linee sicuramente più eleganti e avvolgenti, soprattutto nelle varianti slim proposte da alcuni marchi. A questi, vanno abbinate delle cerniere in acciaio inox o ottone cromato, meno delicate e soggette alla ruggine rispetto alla zama o alla plastica.

DEVI SCEGLIERE UN NUOVO SEDILE WC PER IL BAGNO? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Come illuminare un portico esterno

Ispirazioni e tendenze

L’illuminazione del portico esterno consente di donare eleganza e unicità al proprio dehor: scopri le migliori soluzioni per illuminare il tuo porticato.

Read More

Guida all’acquisto di una placca per WC

Ispirazioni e tendenze

La scelta della placca per WC è un aspetto fondamentale nell’arredo del tuo bagno: scopri le tipologie di placche per WC e come sceglierle.

Read More

Come arredare un bagno in stile mediterraneo

Ispirazioni e tendenze

Scopri tutto quello che c’è da sapere sullo stile mediterraneo e quali accessori e sanitari scegliere per un bagno che ne rispecchi le caratteristiche.

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com