Guida all’acquisto di una placca per WC

La scelta della placca per WC è un aspetto fondamentale nell'arredo del tuo bagno: scopri le tipologie di placche per WC e come sceglierle.

La placca per WC è l’unico elemento visibile delle cassette di scarico da incasso, e quello su cui andiamo ad esercitare pressione per azionare lo sciacquone. Dotata di uno o due pulsanti, può essere realizzata in diversi materiali: non solo quelli plastici, più comuni, ma anche in acciaio inox e in ottone; non solo, alla classica forma rettangolare si sono affiancate nel tempo diverse varianti proposte dai migliori produttori in circolazione.

La placca di scarico del WC è dunque fondamentale per garantire il corretto funzionamento dello sciacquone, e attualmente il suo design rappresenta un fattore determinante nella ristrutturazione o realizzazione ex novo di un bagno, al pari della scelta dei sanitari, dell’arredo, dei pavimenti e dei rivestimenti. In questa guida di Desivero esamineremo allora tutte le tipologie di placca per WC esistenti, assieme a tutti quei fattori da prendere in considerazione quando dobbiamo acquistarne una.

Cos’è una placca per WC

Sembrerebbe un particolare di poco conto, ma la placca per WC è un aspetto fondamentale nell’arredo del nostro bagno, sia dal punto di vista funzionale che da quello squisitamente estetico. Come già accennato, questo elemento è l’unico a vista delle cassette di scarico da incasso, e presenta i pulsanti su cui esercitare pressione per azionare lo scarico del WC: si tratta del cosiddetto azionamento frontale, che va così ad attivare un meccanismo che induce la fuoriuscita dell’acqua dal serbatoio.

La placca di comando del WC può avere un funzionamento manuale o uno elettronico. Nel primo caso, svolgono la loro funzione tramite un meccanismo pneumatico, che sfrutta la pressione dell’aria per avviare lo scarico, aprendo e chiudendo la campana di risciacquo. Integrando un collegamento elettrico alla placca di scarico del WC è invece possibile utilizzare un sistema a infrarossi per trasformarla in una placca di tipo no touch, capace di attivare un sensore in base al tempo di permanenza della nostra mano davanti al tasto apposito.

Placca per WC: tipologie

Prima ancora di capire come scegliere una placca per WC, è bene ricordare che in commercio esistono diverse tipologie di placche di comando per lo scarico del water. Nel caso di sostituzione, è dunque necessario selezionare quelle adatte alla cassetta di scarico installata nell’impianto del nostro bagno, e dunque al meccanismo in uso, individuandone una abbinata o comunque compatibile.

La prima differenza risiede nei materiali di costruzione, che in ogni caso devono essere resistenti, facili da pulire e inalterabili dai raggi UV. Nel vasto catalogo online di Desivero possiamo così scegliere tra placche in materiale plastico – generalmente ABS -, in acciaio inox, in ottone o realizzate in vetro. I materiali plastici sono i più utilizzati nell’ambiente bagno perché economici e resistenti a sporco e graffi, mentre le placche in vetro, più pregiate e delicate, sono comunque più facili da pulire grazie alla presenza di un unico schermo liscio; le leghe metalliche, infine, sono indicate per chi è alla ricerca di una placca particolarmente durevole e dal design fuori dal comune.

Ancora oggi il colore più utilizzato resta il bianco, ma è possibile trovare in commercio anche elementi di colore grigio o nero, o ancora quelli in finitura cromata e satinata. Non solo, l’evoluzione tecnologica ha permesso di realizzare placche più particolari, come quelle no touch o touch-free, che si azionano semplicemente sfiorandole e senza alcun tipo di contatto.

Per la placca WC, un’altra grande differenza risiede nella presenza di uno o due pulsanti, tanto che si parla di placca di azionamento dello sciacquone a pulsante singolo o a doppio pulsante. L’evoluzione a doppio comando è dovuta naturalmente ad esigenze di risparmio idrico, in quanto in base alle necessità consente di scegliere se attivare un getto d’acqua di maggiore intensità – con il tasto più grande – o di intensità ridotta – con il tasto piccolo. Nel primo caso è possibile scaricare da 8 a 10 litri di acqua, nel secondo da 3 a 5 litri.

Come scegliere una placca per WC

Può succedere di dover cambiare la placca di scarico del WC, perché rotta o semplicemente perché quella presente non è di nostro gusto. Ora che abbiamo definito la placca WC cos’è, a cosa serve e tutte le tipologie, andiamo infine a considerare i fattori più importanti per scegliere la placca dello sciacquone più adatta.

Tipo di telaio

Il telaio di supporto è l’aspetto più importante nella scelta di una nuova placca WC. Non a caso, è consigliabile optare per un modello realizzato dallo stesso produttore del telaio di supporto, così che sia perfettamente adatta al meccanismo di scarico e delle giuste dimensioni per procedere all’incasso.

Dimensioni della placca di scarico

Una volta installato il telaio di supporto del WC, l’apertura presente sulla parete rappresenta la finestra di accesso al meccanismo dello sciacquone, in cui andrà incassata la placca di azionamento. Se non conosciamo la marca e il tipo di telaio del nostro WC, possiamo tranquillamente utilizzare le dimensioni di questa apertura per individuare i modelli di placca per WC compatibili.

Tipo di meccanismo

Come abbiamo già visto, i meccanismi di scarico possono essere a pulsante singolo o doppio. Anche in questo caso, se non conosciamo marca e tipo di telaio, possiamo orientarci verso una placca semplice o doppia, regolabile o standard, montandola adattando la lunghezza delle aste di azionamento in funzione del meccanismo esistente.

Design e materiali

In commercio possiamo trovare placche di scarico di diverse forme e di colori differenti: per scegliere quella giusta, cerchiamo di considerare lo stile del nostro bagno e degli accessori, in modo che vada ad abbinarsi senza stonare al nostro arredo bagno.

DEVI SCEGLIERE LE PLACCHE PER IL WC? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Come illuminare un portico esterno

Ispirazioni e tendenze

L’illuminazione del portico esterno consente di donare eleganza e unicità al proprio dehor: scopri le migliori soluzioni per illuminare il tuo porticato.

Read More

Guida all’acquisto di una placca per WC

Ispirazioni e tendenze

La scelta della placca per WC è un aspetto fondamentale nell’arredo del tuo bagno: scopri le tipologie di placche per WC e come sceglierle.

Read More

Come arredare un bagno in stile mediterraneo

Ispirazioni e tendenze

Scopri tutto quello che c’è da sapere sullo stile mediterraneo e quali accessori e sanitari scegliere per un bagno che ne rispecchi le caratteristiche.

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com