Come illuminare un soggiorno

L'illuminazione del soggiorno è un aspetto essenziale per questo tipo di ambiente: scopri come illuminare nel modo corretto il tuo salotto.

L’illuminazione del soggiorno è particolarmente importante per questo ambiente, alla pari della scelta dell’arredamento. Si tratta infatti di una delle stanze più vissute dell’intera casa, vero e proprio perno principale tra le mura domestiche in cui si svolgono la maggior parte delle nostre attività quotidiane.

Le luci in soggiorno servono quindi a valorizzare lo spazio in cui ricevere gli ospiti, rilassarsi, conversare, guardare un film sul divano e in molti casi anche mangiare; allo stesso modo, l’illuminazione in salotto aiuta a donare stile e personalità agli ambienti, e va progettata con estrema attenzione.

Vediamo allora come illuminare il soggiorno nel modo giusto grazie alle idee e alle soluzioni degli esperti Desivero.

Perché è importante illuminare un soggiorno?

Come abbiamo già detto, il salotto è il fulcro e lo spazio principale della nostra casa, quello dove si svolgono molte delle attività quotidiane di una famiglia. Proprio per questo, una corretta progettazione dell’illuminazione del soggiorno si fa necessaria, a fronte della sua natura di centro della socializzazione domestica.

Prima ancora di scoprire come si illumina un soggiorno, e quali sono le soluzioni di maggior tendenza sul mercato, è dunque bene ricordarsi dell’estrema versatilità di questo ambiente, che deve presentare la giusta illuminazione per ogni tipo di evenienza, che sia una cena con amici o la lettura di un buon libro.

Non solo, fonti di luce adeguate, come le tante disponibili nel catalogo di Desivero, contribuiranno a creare un’esperienza emozionale alle persone che lo frequentano, e allo stesso tempo a valorizzare tutti quegli oggetti a cui teniamo che normalmente vengono esposti in salotto, come mobili d’antiquariato, quadri, tappetti, vasi o atri complementi d’arredo particolarmente pregiati o di design.

La selezione Desivero include plafoniere di ogni forma e dimensione, per adattarsi a qualsiasi tipo di stile, con luce calda o fredda. Non mancano pannelli LED di design e applique di ultima generazione, pensate per una casa smart governata dalla domotica; sono tutti prodotti intelligenti e dotati di Wi-Fi, e dalle linee eleganti che seguono gli ultimi trend di interior design.

Illuminazione soggiorno: alcune soluzioni

Compresa l’importanza delle luci nella nostra zona living, è tempo di esplorare insieme come progettare al meglio l’illuminazione del soggiorno. Prima di tutto, quando scegliamo lampadine e LED, orientiamoci su un tono di luce caldo – preferibilmente tra i 2.700 e i 3.000 K. In secondo luogo, dividiamo l’illuminazione del salotto in tre parti principali: luce generale, luce ambientale e luce puntuale.

Luce generale

Come il nome suggerisce, la luce generale è quella che illumina l’intera stanza. Generalmente si opta per una plafoniera a centro stanza, che rimane spesso accesa nel corso della giornata. In alternativa, possiamo sempre utilizzare delle applique a muro che contribuiscono a diffondere la luce, o ancora dei più moderni faretti su binario orientabili, per mettere in evidenza alcuni punti della stanza più degli altri.

In tal senso, su Desivero possiamo scegliere le plafoniere intelligenti Ledvance della serie Smart+, per un’illuminazione a LED del soggiorno moderna ed efficiente dal punto di vista energetico. Si tratta di prodotti di illuminazione intelligente che possiamo controllare utilizzando lo smartphone o i comandi vocali, e naturalmente molto belli da vedere.

Il tipo di illuminazione del soggiorno, oltre che dal gusto personale e dalle esigenze specifiche, è influenzato anche dalle dimensioni della stanza. Nel caso di un salotto molto ampio o di un open space, l’effetto delle grandi lampade a sospensione è eccezionale; un’alternativa valida, soprattutto per chi vuole conferire maggiore dinamicità all’ambiente, è scegliere lampade di design da terra. Quando lo spazio è ridotto, è preferibile scegliere piccole lampade da terra in accoppiata ad alcune applique a muro, per una maggiore profondità.

Quando invece la luce naturale scarseggia, come si può illuminare un soggiorno con poca luce? In questo caso si possono utilizzare delle applique con luce calda, da abbinare ad una lampada centrale per conferire all’intero soggiorno un mood più caldo e accogliente.

Luce ambientale

L’illuminazione del salotto ambientale è invece quella che ci permette di provare emozioni, e che concilia i nostri momenti di relax. Si tratta della luce soffusa adatta alla conversazione e alla convivialità, come le strisce a LED che spuntano dal controsoffitto o da dietro un mobile, o le piccole applique a LED smart, sempre a marchio Ledvance.

Di recente, tra le soluzioni per illuminare in modo soffuso il soggiorno, si sono diffuse anche le luci a LED per la zona TV da installare sul mobile del televisore. Un’idea non solo suggestiva da vedere, ma anche particolarmente utile per non stancare l’occhio durante la visione della TV di sera.

Luce puntuale

Passando alla luce puntuale, questa viene utilizzata per quelle aree del soggiorno che hanno bisogno di una luce più decisa e diretta. Pensiamo, ad esempio, agli angoli della stanza attrezzati come zona studio o di lettura, oppure come un piccolo ufficio: questi spazi vanno illuminati utilizzando delle lampade da terra o delle lampade da tavolo che possono essere accese tutte le volte che ne abbiamo bisogno.

Illuminazione soggiorno: errori da evitare

Durante la progettazione dell’illuminazione del soggiorno ci sono ovviamente degli errori da evitare, alcuni più clamorosi di altri. L’accortezza principale da seguire è quella di non impiegare un’unica fonte di luce per tutta la stanza. Allo stesso modo, non bisogna nemmeno eccedere nel senso opposto, utilizzando troppe fonti luminose, che non conciliano il nostro riposo.

È fondamentale scegliere luci dimmerabili o che possano essere accese in base alla necessità, e sempre dello stesso calore per non creare un effetto troppo confusionario. Non solo, evitiamo le luci colorate, prediligendo quelle di tonalità calda e bassa per creare la giusta atmosfera.

Infine, un altro errore classico è quello di non illuminare in modo adeguato il tavolo da pranzo. Questo elemento, che sia utilizzato per mangiare o per altre attività, dovrebbe essere dotato di una luce puntuale dedicata e installata ad un’altezza di circa 70 cm dal piano.

DEVI SCEGLIERE L'ILLUMINAZIONE PER IL TUO SOGGIORNO? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Tutte le ultime tendenze per il bagno del 2024

Ispirazioni e tendenze

Le ultime tendenze del 2024 per il bagno le trovi su Desivero! Rinnova il tuo bagno con uno stile moderno e gli accessori più alla moda.

Read More

Specchio contenitore: stile e praticità

Ispirazioni e tendenze

Lo specchio contenitore in bagno, oltre ad essere comodo e pratico, può anche essere molto elegante e di design. Ecco i migliori modelli su Desivero.

Read More

Come scegliere e mantenere i mobili bagno in legno

Ispirazioni e tendenze

I mobili di legno in bagno hanno il loro fascino. Scopri come sceglierli e come proteggerli dall’umidità e dagli inevitabili schizzi d’acqua.

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com