Come arredare una lavanderia in casa

Se hai la fortuna di avere un locale lavanderia in casa, anche piccolo, devi capire come arredarlo in modo funzionale: ecco alcuni consigli.

Spesso siamo portati a pensare che il locale lavanderia in casa sia un lusso riservato a pochi, e un ambiente da poter progettare solo nelle abitazioni più grandi. In realtà, anche chi vive in spazi ristretti potrebbe realizzare un angolo riservato alla lavanderia o a riporre gli attrezzi per le pulizie. Oggi, quindi, creare e organizzare una lavanderia domestica è un’esigenza sempre più diffusa, e che mette a nostra disposizione ordine, praticità e, assieme, un certo livello di ricerca estetica.

Proprio per questo, Desivero espone nel suo catalogo online tante idee lavanderia diverse, per adattarsi alle esigenze di ogni nucleo familiare, e di ogni tipo di dimora. In più, in questo articolo esploreremo qualche consiglio per arredare una lavanderia, così da creare un ambiente davvero funzionale e bello da vedere, tenendo conto degli spazi a nostra disposizione. Il locale lavanderia potrà essere realizzato in una stanza dedicata oppure in un angolo o in un piccolo vano della casa, come può essere un sottoscala, il bagno o un ripostiglio.

Come scegliere il mobile per lavanderia

Prima di esplorare le tante idee lavanderia presenti nel catalogo di Desivero per piccoli o grandi spazi, è bene fissare i fondamentali. Sì perché, per progettare una lavanderia in casa, abbiamo bisogno di alcuni elementi che non possono di certo mancare. Il primo è senza dubbio la lavatrice, accompagnata da uno stendibiancheria e dei cesti portabiancheria, senza dimenticare asse da stiro, asciugatrice, qualche mensola e un mobile lavatoio – classico, ad angolo, oppure con piano di scolo per lavare a mano o pre-trattare piccoli capi.

Quest’ultimo, in particolare, è disponibile in diverse tipologie e dimensioni, per essere installato all’occorrenza in bagni grandi e piccoli. La regola d’oro per valutare quale sia il mobile lavatoio giusto è di considerare lo spazio a nostra disposizione. Il modello più classico, indicato per una vera e propria stanza adibita alla lavanderia o per uno spazio apposito nel proprio bagno, è il cosiddetto lavatoio d’appoggio, montato su un mobile o su un ripiano. Pensiamo ai prodotti Galassia per il nuovo progetto di industrial design MEG11, caratterizzato da forme e segni che evidenziano l’emozionalità e la poetica dell’arredo lavanderia.

Nel caso, invece, lo spazio sia più piccolo, è preferibile selezionare prodotti che si sviluppano solo in altezza – come i mobili per lavanderia a due ante – oppure un mobile lavanderia che contenga la lavatrice, l’eventuale asciugatrice e tutto ciò che ci occorre. Per quanto riguarda i materiali, invece, la ceramica è il più adatto, oltre che quello più utilizzato. Naturale, considerando che ci troviamo di fronte ad un materiale resistente e igienico, che sa adattarsi anche al resto dell’arredamento del nostro bagno. Esempio in tale senso è il lavatoio Iside, dalle forme classiche e il mood nostalgico.

I fondamentali per una lavanderia piccola

Se la nostra casa è piccola, dovremo sforzarci maggiormente in fase di progettazione e cercare l’angolo giusto in cui posizionare le idee lavanderia di Desivero. L’obiettivo è quello di dare vita ad un piccolo angolo fatto a regola d’arte, che sappia regalare un impatto visivo degno di nota e una fruibilità ad alti livelli. In particolare, ci serviranno almeno 60 cm x 60 per l’ingombro della lavatrice, ai quali aggiungere l’altezza media dell’elettrodomestico di 80 cm; in più, consideriamo almeno 60 cm o 70 davanti alla lavatrice e/o asciugatrice, per poter svolgere senza alcun problema le attività di carico e scarico. Di conseguenza, in un ambiente compreso tra 1,5 e 3 mq potremo realizzare un angolo ideale che accoglierà l’essenziale, comprese quelle asciugatrici ultra slim recentemente tanto diffuse.

Come arredare una lavanderia grande

Quando lo spazio a nostra disposizione è grande, i limiti di arredo per le idee lavanderia si fanno molto meno stringenti. In questi ambienti, per un tocco di classe, non possono di certo mancare i mobili per inserimento di lavatrici e asciugatrici, che vengono occultati grazie alla sovrapposizione verticale degli elettrodomestici. Elettrodomestici che, per via dell’ambiente più ampio, dovrebbero essere tutti presenti per garantirci di lavare, asciugare e stirare il bucato in un’unica stanza.

Anche in locali lavanderia dedicati e più ampi, è comunque buona norma organizzare lo spazio in modo tale da poter tenere sempre ordinato, sistemando gli elettrodomestici e tutto il necessario in modo che sia facile da utilizzare, riporre e pulire. Infine, dedichiamo un angolo a uno o più cesti portabiancheria, così da ricreare in casa le stesse comodità di una lavanderia professionale.

DEVI ARREDARE UNA LAVANDERIA IN CASA? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Dove posizionare gli asciugamani in bagno

Ispirazioni e tendenze

Qual è la posizione migliore dove mettere gli asciugamani in bagno? E su quale supporto? Scopri tutte le soluzioni più pratiche ed eleganti per il bagno.

Read More

Come scegliere la rubinetteria per il bagno

Ispirazioni e tendenze

Scegliere la rubinetteria del bagno è una questione di stile. Scopri i nostri consigli per rinnovare il tuo ambiente.

Read More

Abbinamenti di colori per il bagno: i migliori

Ispirazioni e tendenze

Scopri come scegliere i colori perfetti per il tuo bagno, di qualsiasi tipo esso sia

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com