Guida alla scelta del piatto doccia

In un bagno in cui la doccia si fa sempre più a vista, con vetri praticamente invisibili e pareti minimali, il piatto doccia, insieme alla rubinetteria, costituisce un elemento d'arredo della stanza.

Designer e architetti hanno creato soluzioni per tutte le metrature, esaltando in ogni caso linee sempre più pulite ed essenziali, che fanno sognare il benessere per il corpo e per la mente. Sia per i piatti doccia in appoggio che a filo pavimento, la continuità delle linee garantisce l’idea di un’omogeneità dell’ambiente. La tua scelta tra l’uno o l’altro tipo deve essere guidata dalla pendenza degli scarichi. Se è già sufficiente, potrai permetterti un piatto a filo pavimento, in perfetta continuità con la pavimentazione della stanza. Questa è certamente la soluzione preferita dagli arredatori e d’obbligo qualora i bagni debbano dare accesso a disabili. Se invece le tubature non dovessero avere la necessaria inclinazione, ti suggeriamo di orientare la tua preferenza verso uno degli altrettanto raffinati piatti doccia in appoggio, che generando un lieve scalino rispetto alla stanza, aiutando il defluire dell’acqua.

Anche nella scelta dei materiali, fatti guidare da gusto e fantasia: dalla classica ceramica disponibile anche in diverse tinte, alle innovative resine, dall’acrilico a altre fusioni resistenti e facili da pulire.

Tipologie di piatto doccia

In appoggio, a filo pavimento o da incasso, il piatto doccia definisce lo spazio dedicato al tuo benessere. La doccia, con tutti i suoi optional e la tecnologia sempre più avanzata, è infatti luogo di relax oltre che di igiene quotidiana. Se un tempo il piatto doccia presentava la semplice necessità di avere una grana abbastanza porosa o lavorata da assicurare la non scivolosità della superficie, oggi diventa un vero elemento d’arredo e la consistenza e il colore del suo materiale sono oggetto di una scelta fatta in base allo stile della stanza e più in generale della casa.

Piatto doccia filo pavimento

Il piatto doccia a filo pavimento è sicuramente il preferito dagli amanti dello stile impeccabile e del design. Grazie all’assoluta continuità con la pavimentazione, dona all’ambiente un’ impressione di omogeneità e ampiezza, che può essere anche personalizzata a tuo gusto. Proprio l’assenza di un perimetro definito, ti consente di realizzare un vano doccia della forma e dimensione da te scelta, su misura per te e per l’ambiente che hai a disposizione. E’ adatto a tutte le situazioni in cui gli scarichi hanno già la pendenza necessaria al deflusso dell’acqua. Con un foro di scarico lievemente più ampio della media, permette un transito delle acque più rapido, garantendo sempre un bagno asciutto.

Piatto doccia filo pavimento: i vantaggi

Il piatto doccia a filo pavimento, oltre a un prezioso elemento estetico, rappresenta anche un valido vantaggio economico, non comportando l’acquisto di un piatto apposito. Offre anche una soluzione alla rimozione di barriere architettoniche, ove sia necessario per anziani e disabili. Facile da pulire, esalta lo spazio, facendolo apparire più ampio.

Piatto doccia filo pavimento: gli svantaggi

L’unico vero svantaggio del piatto doccia a filo pavimento è la necessità di un’accurata posa fatta da personale competente. La decisione di un piatto doccia a filo pavimento non può essere improvvisata, ma deve essere decisa in fase di progettazione secondo un calcolo preciso delle pendenze che ne garantiscano la funzionalità.

Piatto doccia in appoggio

Il piatto doccia in appoggio si declina in vari gusti, colori e materiali, in armonia col tuo stile e quello della tua abitazione. Concilia le esigenze estetiche con quelle strutturali della casa e, proprio per questo motivo, è il più diffuso. E’ la soluzione che accomuna la maggior parte dei bagni in cui la pendenza degli scarichi non sia già sufficiente allo scorrimento dell’acqua. Ponendo il piatto in appoggio sul pavimento, si viene così a creare uno scalino che ne agevola il deflusso.

Dalla semplice ceramica, alle doghe in legno, dalla resina all’acrilico, numerosi sono i materiali che conferiscono personalità a questo elemento.

Piatto doccia in appoggio: i vantaggi

La scelta del piatto doccia in appoggio nasce dall’esigenza pratica di adattare le superfici al perfetto sgorgo dell’acqua. Questa necessità funzionale, non tralascia le esigenze estetiche di un elemento che fa parte dell’arredo, perciò, grazie alla varietà dei materiali in cui viene realizzato, risulta un’ottima opzione a livello impiantistico oltre che raffinata in termini di stile.

Piatto doccia in appoggio: gli svantaggi

Il piatto doccia in appoggio è pratico e facile da pulire. Le migliori case produttrici realizzano piatti doccia nei materiali e colori più vari, dando un tocco di personalità al tuo bagno. Scegliendo un articolo di design, incontrerai una spesa un po’ più sostenuta, ma i risultati estetici ti renderanno davvero soddisfatto!

Piatto doccia: i materiali

Il piatto doccia in appoggio è il più comune nei nostri bagni. Funzionale a tutte le esigenze impiantistiche, spazia dalla classica ceramica ai materiali più innovativi, tra cui resina, acrilico, la naturalissima ardesia e altri prodotti che richiamano i toni rilassanti della pietra o del legno. Molte case produttrici realizzano piatti doccia nei materiali e colori più vari, dando un tocco di personalità al tuo bagno. Anche le ceramiche sono oggi impreziosite grazie ad una pratica patina antiscivolo, che permette di sfoggiare il materiale in tutta la sua linearità.

Crea il tuo angolo di benessere: scegli un piatto doccia pratico e unico nel suo genere.

Piatti doccia in resina

Il piatto doccia in resina, unico per la sua varietà di tinte, è particolarmente durevole e garantisce un’ottima resistenza a qualsiasi tipo di danno. Grazie al suo sistema di posa, è facilmente riparabile. Tra i pregi della resina c’è anche quello di trattenere il calore, mantenendo così il piatto doccia a lungo confortevole.

piatto doccia in resina

Piatti doccia in ceramica

La ceramica è un materiale molto resistente, per questo è la più diffusa nei piatti doccia dei nostri bagni. Può essere pulita con qualsiasi solvente, anche ad alta temperatura. Per sua natura è piuttosto scivolosa. Per questo motivo i migliori marchi realizzano ceramiche con una patina antiscivolo, che ovvia alle ormai obsolete zigrinature.

piatto doccia in ceramica

Piatti doccia in acrilico

L’acrilico rappresenta una tra le soluzioni più moderne per il piatto doccia. Spicca per l’originalità della sua texture e risulta particolarmente funzionale per le stanze da bagno dalla superficie ridotta. L’acrilico può essere infatti tagliato su misura, lasciando totale libertà nella scelta della forma e delle dimensioni del piatto doccia.

piatto doccia in acrilico

Altri materiali

Se vuoi dare al bagno un tocco “bio”, dona al tuo piatto doccia la naturalezza della pietra. Scegli l’ardesia o, in alternativa, il marmoresina, un mix di polveri di marmo o minerali naturali uniti a resina, che simulano nella tua doccia l’effetto del marmo, della pietra o addirittura del legno, lasciandoti sognare momenti di relax tra i colori della natura.

“Scrivere versi è come cantare sotto la doccia. Un fatto intimo”

MO YAN
STAI CERCANDO UN NUOVO PIATTO DOCCIA PER IL TUO BAGNO? CONSIDERALO FATTO.

Articoli correlati

Box o cabina doccia? Guida alla scelta

Ispirazioni e tendenze

Se stai per cambiare l’arredo del tuo bagno, ti troverai davanti alla scelta del box o cabina doccia. Una guida alla scelta ti rivelerà che la differenza non risiede solo in un fattore estetico, ma in altri fattori da valutare con attenzione a prescindere dal tuo gusto personale.

Read More

Idee di tendenza per decorare il bagno per Natale

Ispirazioni e tendenze

Chi ha detto che le decorazioni di Natale stanno solo in salotto? Ecco un po’ di idee di tendenza per decorare il bagno per Natale.

Read More

Arredo bagno: i migliori regali di Natale per un Design Freak

Ispirazioni e tendenze

Oggi per te tutto sull’arredo bagno: scopri quali sono i migliori regali di Natale per un Design Freak.

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com