Come scegliere il condizionatore giusto per la tua casa e le tue esigenze

Quale condizionatore scegliere, meglio un condizionatore fisso o portatile? Se proseguirai con la lettura metteremo in chiaro alcuni punti per avere una scelta migliore.

Se sei alla prese con i lavori di casa o hai intenzione di migliorare il sistema di raffreddamento e riscaldamento, devi sapere come scegliere il condizionatore giusto.

Scegliere il condizionatore giusto non sembra un’operazione tanto semplice e intuitiva. Questo perché ci sono tanti modelli in commercio e tante varianti.

Devi pensare al controllo dei consumi, alla tipologia dell’ambiente in cui verrà inserito e al tipo di installazione.

Tutto questo mentre il caldo arriva o hai bisogno di una soluzione veloce per controllare e gestire la temperatura di ogni stanza della casa o dell’ufficio.

Questa guida ti fornirà le informazioni che stavi cercando, ti svelerà pro e contro di tutti i prodotti disponibili sul mercato.

Potrai così finalmente fare il tuo acquisto consapevolmente ed avere la certezza che il condizionatore fisso, a split o senza unità esterna, o il condizionatore portatile faccia davvero al caso tuo.

Condizionatore pro e contro

Quando arriva il caldo c’è solo un rimedio: il condizionatore. Scegliere quello giusto è solo il primo passo perché prima bisogna considerare i pro e i contro.

Il condizionatore è il mezzo più diffuso per la produzione di aria fresca che, a seconda delle caratteristiche, è anche in grado di riscaldare ogni ambiente.

Il condizionatore portatile e il condizionatore fisso è ormai entrato, di diritto, in tutte le case.

I vantaggi sono tanti e sono tutti da considerare se valuti prima anche le tue esigenze, quella della tua famiglia, la grandezza degli ambienti, la presenza o meno di spazio per le unità esterne.

Se sei alla ricerca di un condizionatore silenzioso, programmabile da remoto, devi considerare anche queste possibilità che ti vengono offerti soprattutto dagli ultimo modelli.

Gli svantaggi provengono solo dalla funzionalità o dalla presenza o meno dello spazio per installare il modello che desideri.

Ogni condizionatore ha quindi dei pro e dei contro che si devono analizzare attentamente per permetterti di fare una scelta consapevole.

Condizionatore portatile: pro e contro

Il condizionatore portatile è la giusta scelta se non vuoi sottostare ai i tempi e ai costi di un’installazione.

È facile da inserire in ogni stanza perché occorre solo uno sfogo per permettere all’aria di uscire fuori.

Il kit di installazione, composto dal tubo e guarnizione per la finestra, ti aiuterà nella messa in opera che sarà immediata e ti regalerà subito quel benessere che cercavi.

A questi pro si aggiunge anche quello della facilità di spostamento: quasi tutti i modelli, infatti, sono dotati di rotelle per posizionarlo in ogni ambiente.

Il contro è solo uno: purtroppo questo modello non permette di avere la stessa temperatura, contemporanea, in ogni stanza.

Il modello che ti permette di ottenere il benessere che desideri in tutta la casa è il condizionatore fisso.

Pro e contro del condizionatore fisso

Condizionatore monosplit samsung

Il condizionatore fisso è uno dei prodotti più apprezzati per il raffreddamento e, grazie alla pompa di calore, permette di riscaldare tutti gli ambienti privati e pubblici. La sua diffusione è stata possibile grazie alle sue funzionalità e alla facilità di installazione l’installazione deve essere effettuata da un tecnico specializzato

Il modello già diffuso è sicuramente quello con split system, mono o dual, che si compone, sostanzialmente, di una macchina erogatrice dell’aria, quella che fissiamo sulla parete, e di un motore che invece si deve installare all’esterno. Il condizionatore fisso si adatta ad ogni ambiente, è facile da utilizzare e garantisce la giusta temperatura in ogni stanza.

I nuovi modelli hanno consumi bassi, sono programmabili da app o da assistente vocale e hanno ancora tanti vantaggi da scoprire. I pro del condizionatore fisso continuano con il rumore impercettibile e il design che praticamente si abbina ad ogni stile. Dimentica anche la sensazione di aria sparata e incontrollabile all’interno della stanza, gli ultimi modelli permettono una diffusione dell’aria in modo uniforme. I modelli più tecnologici poi memorizzano le nostre abitudini.

I contro sono davvero pochi, ad oggi, e questo grazie alla grande diffusione che ha contribuito ad uno sviluppo tecnologico continuo e inarrestabile.

Scegliere il condizionatore fisso oggi, a differenza del condizionatore portatile, vuol dire prevedere un minimo di interventi da fare in casa e, soprattutto, avere lo spazio per la sistemazione di tutte le unità quelli interne e quelle esterne.

Se hai una casa in un centro storico o non hai spazio sotto la finestra o sul balcone, sappi che per te c’è il condizionatore senza unità esterna, scopri tutte le sue caratteristiche.

Condizionatore senza unità esterna: pro e contro

Esistono tanti modelli di condizionatore ed ognuno ha pro e contro. Il condizionatore fisso, lo abbiamo visto, è il più diffuso e proprio per questo la tecnologia è riuscita ad andare avanti proponendo sempre nuove soluzioni.

Il condizionatore senza unità esterna è l’ultima versione dei sistemi di condizionamento dell’aria.

Il modello fisso si aggiorna e si libera del motore esterno, la soluzione ideale per te che non hai spazio, sul balcone o sotto la finestra, oppure non puoi perché devi rispettare dei limiti che preservano la facciata.
L’esterno sarà libero dall’ingombro ed esteticamente avrà quella uniformità così importante nei centri storici o sui palazzi vincolati dalle leggi sulla protezione degli immobili importanti.

Da fuori vedrai solo delle piccole bocchette dalle quali uscirà l’aria calda presente nell’ambiente.

Sono i condizionatori migliori per chi deve sottostare a tutte queste accortezze e non ha modo di fissare all’esterno il motore.

Abbiamo visto con una lunga carrellata tutti i modelli: il condizionatore portatile, il condizionatore fisso e condizionatore senza unità esterna.

Con questa guida e tutte le informazioni in essa contenute, saprai come scegliere il condizionatore più adatto alle esigenze della tua casa e della tua famiglia.

Sono questi elementi che ti permetteranno di trovare il giusto compromesso tra funzionalità, controllo dei consumi, design, benessere e vero comfort.

“L’aria n’è il primo nutrimento dell’uomo, degli animali, delle piante”

FRANCESCO CHIARI
Vuoi sostituire il tuo condizionatore? Consideralo Fatto

Come fissare gli accessori in bagno senza bucare il muro

Ispirazioni e tendenze

Terminato il bagno, è tempo di fissare al muro il porta rotolo della carta igienica, i porta asciugamani e molti altri accessori ma non vuoi forare il muro. Scopri, grazie ai nostri suggerimenti, come fare.

Read More

Lavandini in pietra per un bagno elegante

Ispirazioni e tendenze

Un bagno raffinato ed elegante lo puoi ottenere solo con i complementi giusti come un lavabo in pietra o effetto marmo. Scopri come abbinarli al meglio all’arredamento del tuo bagno.

Read More

Vasca freestanding: dove metterla in bagno

Ispirazioni e tendenze

La vasca freestanding è il primo elemento da scegliere per un bagno in stile spa: ecco come posizionarla in bagno e come scegliere la migliore.

Read More

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com