Sondaggio: come gli italiani vivono l’ambiente bagno

Uomini VS donne: la sfida è tra le mura di casa!

Vi siete mai chiesti qual è la stanza della casa che preferite o se c’è un oggetto a cui non rinuncereste mai tra le pareti domestiche?

Un sondaggio condotto da Desivero, la prima piattaforma digitale di servizi per il consumatore nell’ambito della termo-idraulica e dell’arredo bagno, rivela preferenze e abitudini di uomini e donne nel più intimo degli spazi casalinghi: il bagno.

Se c’è un luogo in cui possiamo rilassarci e sentirci pienamente noi stessi è senza dubbio la nostra casa. Non tutti, però, viviamo allo stesso modo questo spazio così intimo. Ognuno di noi è in grado di ritrovare se stesso in una stanza diversa e con tempi e modi assolutamente differenti.
Per questo Desivero, tramite la sua pagina Facebook, ha lanciato una survey: ecco quali differenze sono emerse nel diverso modo di vivere la casa tra universo maschile e femminile.

Toglietemi tutto ma non…

Per gli uomini vince il bagno, seguito da soggiorno e camera da letto. Anche le donne non hanno alcun dubbio: è il bagno il luogo della casa in cui si rilassano maggiormente, riuscendo a dedicare tempo a se stesse e al loro benessere.
Mentre si radono la barba o quando sono sotto la doccia, gli uomini amano ascoltare la radio per ricaricarsi ed essere pronti a una nuova giornata.
Alle donne togliete tutto, ma lasciate in bagno la piastra per i capelli: che sia estate o inverno la quota rosa della casa vuole uscire con una chioma impeccabile, anche se fuori piove. Nonostante gli uomini oggi prestino più cura al loro aspetto, la survey rivela che le donne sono ancora le più attente alla cura dell’aspetto fisico.

Lo shopping per la casa

Quando si tratta di acquistare oggetti nuovi per la casa, chi mette mano al portafogli? Naturalmente le donne, che almeno ogni sei mesi si regalano un po’ di sano shopping per il bagno! Per gli uomini gli acquisti avvengono solo nel momento in cui si rompe qualcosa. E se proprio si trovano costretti a comprare prodotti nuovi, preferiscono toccare con mano, direttamente in negozio. Per la donna, invece, l’acquisto on line vince su quello in store.

Il guasto idraulico

Cosa avviene quando uomo e donna si trovano di fronte a qualche inconveniente idraulico? Il maschio solitamente si rivolge a esperti di fiducia, la donna, invece, si affida volentieri a professionisti reperiti tramite ricerche sul web.
Sull’attenzione ai consumi, invece, uomo e donna sembrano essere piuttosto precisi. Le donne sostengono di fare attenzione a chiudere l’acqua quando lavano i denti, gli uomini, invece, confessano di usare il pulsante più piccolo dello sciacquone per risparmiare.

Il bagno del presente e il bagno del futuro

Sia per gli uomini sia per le donne oggi il bagno è social: entrambi, infatti, ammettono di utilizzare il cellulare per chattare con gli amici e navigare sul web.
E nel futuro, come immaginano che sarà? Gli uomini vorrebbero un bagno super innovativo e ricco di tecnologie digitali e hi tech. Per le donne il vero idillio sarebbe introdurre un sistema di autopulizia che renda il bagno sempre brillante senza alcuna fatica.

C’è, infine, una domanda che da sempre pone l’uomo e la donna l’uno contro l’altra: chi trascorre più tempo in bagno?
Le donne ammettono di restarci per più di un’ora al giorno. Agli uomini bastano quindici minuti!
E in quel lasso di tempo, ci immaginiamo gli uomini in soggiorno (una delle loro stanze preferite) ad attendere che le loro compagne lascino lo specchio del bagno per uscire insieme di casa.

Articoli correlati

©2017 Tutti i diritti riservati - www.desivero.com